Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2014

Cutty SarK by Antonio Russo

Il modellismo navale statico è per me autentica espressione artistica. Non si può descrivere diversamente l'esperienza ed piacere di ricostruire nei più infimi dettagli ciò che - il più delle volte - ha costituito immagine di potenza, bellezza, genialità e tecnologia. In tanti anni di modellismo dedicato agli aerei, non ho trascurato, di tanto in tanto, di provare quel piacere particolare che resta nelle opere realizzate. Purtroppo però nella società in cui viviamo, sembra che questo piacere vada sempre più a lenire !
Il modello che presento è il minuscolo Cutty Sark. Si proprio minuscolo, misura appena 300 mm circa di lunghezza e costituisce il più piccolo modello da me mai costruito per fare un ... grande regalo a chi lo ha ricevuto con manifesto tanto piacere.    Il 22 novembre del 1869 veniva varato il clipper più famoso del mondo, il Cutty Sark, lungo 65 mt  con i suoi 2972 mq di velatura costituiva una autentica cattedrale sul mare. Bella e veloce divenne una …

Il "Canna da Pesca" di Renato Ferrario

Renato Ferrario del Mach aurora di Milano, ci invia le foto di un altro suo particolare e grazioso modello..il Canna da Pesca ..

progettato qualche anno fa,  per voli in palestra si sta rivelando buon volatore outdoor.

L'ala è a traliccio convenzionale in balsa da 1 mm con rinforzi in tubo di carbonio.  Profilo centine piano convesso personale  spessore 15 mm, apertura alare 126 cm , corda 26 cm; peso ala 38 g.
La fusoliera è stata ricavata dal penultimo terminale di una canna da pesca in tubo conico in carbonio, con piastre in balsa di supporto motore ed elettronica. Infine il finto corpo fusoliera in depron curvato  a U è tenuto in posizione da 4 calamite
carrello in filo di acciaio da 1 mm
motore brushless 115 watt 1450 kv  ed elica 9x6
peso del modello  in ordine di volo 370 g
Prendendo ispirazione dallo SLOW STICK di GWS, Renato ha dotato l'ala di alettoni con comando a filo (filo da pesca, nylon-cotone) tira-tira  e servo unico al centro ala. Ancora una volta ocm…

F16 1/48 by Enrico Calzamiglia

Il nostro amico e lettore Enrico Calzamiglia, ci ha inviato le foto del suo nuovo F16, realizzato impeccabilmente partendo da kit Tamiya in scala 1/48, i nostri complimenti ad Enrico e arrivederci al prossimo modello



Ciao Dino

Con non poca tristezza, vi comunico che, il caro amico Dino Di Grezia ci ha lasciati il 9 Novembre scorso, tempo fa ci inviò le foto dei suoi bellissimi modelli autocostruiti in Depron e Polistirene.
Poco da agigungere, se non il ricordo di un caro amico cordiale e gentile sempre, anche per chi come me e altri amici lo hanno conosciuto anche solo telefonicamente.

Ciao Dino



















Aichi E13A Hasegawa 1/72 by Maurizio Ugo

Maurizio Ugo invece ci invia le foto del suo Aichi E13A Hasegawa 1/72! 





CARRO ARMATO L6/40 Italeri scala 1:35 by Paolo Buro

L'amico Paolo Buro ci invia le foto del suo Carro Armato L6/40, realizzato aprtendo dal Kit in scala 1:35 dell'Italeri.

Versione del 32° Reggimento Fanteria Carrista, Balcani, 1942

 Complimentandoci con l'autore, eccovi le foto del modello:




Model Touring 2014 4° fiera del modellismo Centro Ibisco Città Sant. Angelo (PE)

Model Touring 2014


Sino apochi giorni fa, seguivamo con attenzione le previsioni meteo, nella speranza di sapere se il fine settimana avrebbe garantito tempo bello e stabile e per fortuna, così è stato. 
Ed allora, grazie alla forza, tenacia, determinazione, professionalitàeteutonica meticolosità, degli amici del gruppo Archimede Italia di Chieti e con esso l’arcinotoIkaro modellismo,abbiamo avuto modo, noi modellisti d’ogni settore e provenienti d’ogni parte d’Italia, di vivere il 18 e 19 ottobre 2014, due meravigliose giornatein Città Sant. Angelo (PE).


Se il modellismo è l’arte della miniaturizzazione d’ogni cosa, varcando le portedi quella struttura, siamo entrati inun vero e proprio “Tempio” di questa disciplina e non solo. Oltre seimila mq di spazidisponibili di cui ben cinquemilaseicento coperti in 2 padiglioni, danno l’idea della grandiositàdell’evento, che ha visto benoltre 240 espositori ( per noi modellisti essere identificati come espositori suona strano ma ci va bene comunqu…