Passa ai contenuti principali

38° incontro Aeromodellistico Pedarreto - Rotonda (PZ)

Anche quest’anno, non però la consueta prima domenica d’agosto, bensì il 21 (e le condimeteo sono state fortunatamente e perfettamente azzeccate…), la 38 esima edizione del volo aeromodellistico in alta quota, nel magico ed incantato parco nazionale del Pollino e la sua caratteristica località di Pedarreto (quota 1400m circa) del comune di Rotonda (PZ),  ha avuto  luogo con successo e tutti noi partecipanti ne siamo stati pienamente soddisfatti.
Non tantissime le presenze, circa 20, ma qualificate.  Infatti dopo anni di assenza abbiamo assistito al ritorno di veri decani dell’aeromodellismo “nostrano”. Mimmo Candido, Michele Scotto, Aldo Luparelli, Mirco Mattaraggia e gli altri immancabili irriducibili di sempre, me compreso, come Paolo Cricenti, Egidio Alario, Josè e il suo Horten, Enrico Scaldaferri con il suo Drone da corsa (e da ripresa), i modelli del Prof. Cantisani portati in bella mostra da suo nipote Domenico Cantisani...futuro Aeromodellista e promettente pilota di Kart e  l’arcinota  “famiglia aeromodellistica”  Di Giacomo …
I modelli presentati, naturalmente, rispecchiano la tradizione e l’impegno per il luogo. 




Non modelli da decollo in pista, bensì alianti, motoveleggiatori, pendio, volo libero, old timer ed in genere tutto quanto puoi lanciare a mano… sono stati pienamente rispondenti al divertimento allo stato puro.
Ma non sono mancate, ed anche qui la tradizione continua… le schegge elettropropulse di Antonio Di Giacomo e Josè Jimenez con il suo Horten, e i droni da “ripresa” a volo d’uccello e le tavolacce volanti di Poalo Cricenti. 
Questa volta però i “vincolati” di Michele Scotto, dopo oltre un decennio di assenza … hanno generato sorrisi ed applausi a iosa, in specie, per i presenti, che ne ignoravano addirittura l’esistenza, anche tra i modellisti non più giovani …
Immancabili le coppie di poiane ed altri rapaci che affollano il parco, che prudenti,ma comunque curiose, ci hanno deliziato nel volteggiare unitamente ai modelli, anche se loro… sanno volare molto meglio! Il piacere pweò di vederli volteggiare nel loro abitat naturale è sempre unico ed irripetibile… E, proprio per farli sentire più “vicini,” per la prima volta abbiamo finalmente provato il volo fiondato, silenzioso, naturale ed ecologico, in un luogo dove il rispetto per la natura “è” la parola d’ordine!
 In conclusione, questa 38 esima edizione, nata per iniziativa del nostro devoto Franco Armentano ed ideata dal compiantissimo ed indimenticabile Eugenio Libertino, mantenendo una grande e tanto cara tradizione è stata un puro e riuscito pieno successo e ci auguriamo non solo poterla, ma “doverla” continuare e tramandare nel tempo, come del resto tutto ciò che è bello e fa cultura!
Arrivederci dunque all’anno prossimo, alla sua 39 esima(!) con l’augurio di poter trovare i tanti di oggi ed i tantissimi di nuova leva, nel sano spirito dell’aeromodellismo nazionale.
Non un dovere quanto un piacere per me, poter raccontare anche questa 38 esima edizione. Arrivederci

                                                                                                                             Antonio Russo

Commenti

Post popolari in questo blog

Come installare il modulo 2.4 Ghz DHT della FrSky sulla Futaba 7C

Guida su come installare il modulo 2.4 Ghz DHT della FrSky sulla Futaba 7C eliminando completamente il modulo FM


ATTENZIONE! L’autore dell’articolo (e lo staff di Modellismo.me)  non si assume nessuna responsabilità in caso di danni alle vostre trasmittenti!
NB: Questa procedura è per chi non ha bisogno del collegamento Allievo/Maestro o per un eventuale collegamento al PC in quanto il modulo FM, che verrà completamente eliminato, ha al suo interno anche l’attacco per il collegamento esterno!
Iniziamo! Innanzitutto mi sembra evidente che per prima cosa sia necessario togliere la plastica posteriore della nostra 7C tramite le 4 viti apposite posizionate quasi ai bordi della stessa. Una volta tolto avremo d’avanti:
A questo punto tagliare tutti i cavi collegati al modulo FM mentre per l’antenna svitare le viti ai capi dei fili.

Dopo aver tolto il modulo FM e la relativa antenna sfilandola dall’alto siamo pronti per inserire lo switch a corredo con il modulo DHT. Noi possessori della 7C siamo fort…

MB-339 di Martinucci...come realizzarlo in Depron

Cari amici, oggi vi mostro, tramite delle semplici foto, com'è possibile realizzare un MB339 dai piani di Maurizio Martinucci, usando totalmente del Depron anzichè in Polistirene:
Come potete notare dalle foto, sicuramente più esaustive, nelle zone in cui bisognerà arrotondare la fusoliera...e di conseguenza..togliere più materiale, dovrete raddoppiare i bordi in Depron.
Per riferimento, usate le 3 ordinate che si vedono nel disegno..ma che nella versione originale in polistirene hanno solo scopo indicativo.
Anche i serbatoi alari sono in Depron, mentre gli alettoni e il profondità è in Balsa come per la versione originale.
Il progetto lo trovate quì:  http://www.mauriziomartinucci.com/mb339.php










Se poi invece volete realizzarlo in polistirene, come del resto nasce in origine, eccovi qualche immagine di modelli finiti:


quì invece vediamo l'esemplare personale del progettista Maurizio Martinucci

Come realizzare un paracadute per aeromodellismo

Come realizzare un paracadute per aeromodellismo Testo e Foto di Giuseppe Cirillo 

Benvenuti in questa utile e semplice guida che vi spiegherà come progettare e costruire il vostro paracadute. Che voi vogliate costruire un paracadute da lancio oppure un paracadute balistico per interi aeromodelli poco importa, bisogna solo modificare alcuni aspetti di progetto che elencherò in seguito è il gioco è fatto,prima di passare alla progettazione vi augurobuon lavoro e felici atterraggi! 1° fase scelta della velatura e della sua grammatura. Di solito nel 90% dei casi la velatura e composta da materiale plastico,useremo proprio quest’ultimo per realizzare il nostro paracadute(il materiale lo recuperiamo dalle semplici buste per la spesa) la grammatura(densità della busta da spesa) da scegliere dipenderà dal carico che dovrà sopportare la vela quindi, paracadute piccolo(diametro <45 cm)-carico leggero-densità della busta leggera (in questo riutilizzeremo la plastica delle buste biodegradabili al …