martedì 19 luglio 2016

ULM Barouder RC "Micro", By Antonio Russo

in ricordo di  Paolo Tafuri


Il prossimo 27 luglio ricorre una data infausta . Saranno trascorsi tredici anni da quando in un banale incidente aereo sui monti della Sila, periva, unitamente al passeggero, un bravo pilota, un esperto istruttore ed un Grande amico! Paolo Marco Tafuri.
Spero non tanti si siano dimenticati di lui. Di quanto ha fatto, di quanto ha dato affinché Castrovillari e con essa tanta parte della Calabria e non solo, conoscesse e vivesse la passione del volo sportivo da diporto.
 Creò la prima “scuola di pilotaggio”, il primo club di volo,  gettando così le basi per quella che nel tempo sarebbe diventata un’attività aeronautica di tutto rispetto in una terra dove ogni iniziativa, lodevole, ammirata e sostenuta in ogni altra parte del mondo … finisce per essere derisa, svuotata o distrutta !
Ho voluto ricordarlo, come  amico, come  istruttore ed anche “ allievo” aeromodellista d’altri tempi, realizzando il modello (piccolo nelle dimensioni, ma grande nello spirito) del suo ULM Barouder, in auge negli scorsi anni ottanta. 
Più che un  apparecchio, un rudimentale attrezzo volante fatto di tubi d’alluminio e tela che, con la sua onesta velocità di poco più di 100 km/h, a tanti, me compreso e con orgoglio, ha permesso d’apprendere i primi rudimenti del pilotaggio in abitacolo molto “ ventilato”, volando alle pendici del massiccio del Pollino.   
Un velivolo molto comprensivo che perdonava i non pochi errori del principiante ma che avvicinava tanti a vivere con semplicità la passione per il volo.
Il modello,  che vuol essere un modesto ma sentito omaggio al caro Paolo, di sicuro, nel suo piccolo, tornerà a volare in quegli stessi spazi che un tempo furono grandi per il suo “fratello maggiore”, affinché il tempo non cancelli dalla memoria ciò che alla memoria deve appartenere a
quanti lo hanno conosciuto  e rispettato!

Ed infine non può mancare il mio   ricordo a coloro che,   in quella nostra comunità aviatoria, sono periti per l’amore e la passione del volo : Franco Piacentini, Antonio Giordano, Egidio Ritacca, Claudio Rende  e Maurizio Primavera! Possano continuare a volare negli spazi più alti. Sono contento di averli conosciuti!      

 Il modello :
Apertura alare 820cm, peso in odv 400g e motore Cox anni '70.
La costruzione è in balsa da 2mm per le centine e listelli di obeche per la montanteria. Il longherone  alare è in obeche e la trave di coda in pero  molto leggero. Il rivestimento è in tessuto tesato e verniciato. 
Tre i microservi per i comandi coda e alettoni. 
Ho preferito un Cox 0,49 proprio per la facilità di avviamento e col cilindretto all'insù, ricorda il motore del Barouder originale, un Simonini da 90 cv 2T - 2 cil. 

                                  Antonio Russo










Nessun commento:

Posta un commento