martedì 17 settembre 2013

il Mostruoso EDGE 540...4,5m - motore 420cc by Davide e Vittorio Pardini

Amici di www.modellismo.me eccovi l'opera autocostruita interamente in legno da Davide e Vittorio Pardini... un gigantesto EDGE 540  di ben 4,50 metri di apertura alare, un peso in o.d.v. di 40Kg e un motore da ben 420cc

non aggiungo altro... facendo i complimenti ai due costruttori, vi lascio a foto e video, che potete trovare anche nel blog:












Antonio Di Giacomo

Aeromodelli in .... CARTONE!!!

Oggi vi presento una serie di particolarissimi..ed economicissimi Aeromodelli in ... CARTONE!

L'idea e il progetto di questi modelli è del nostro amico Simone Nosi...e questo è il suo "ROMPISCATOLE"

eccovi un estratto del suo articolo:

 L'IDEA


Dopo aver visto vari modelli realizzati con l'ausilio del depron sulle pagine di questa rivista (La Suocera, Huges H1 racer ecc.), ho sentito l'impulso di: Prendere un foglio di depron, disegnarvi sopra un semplice modello, dare questo foglio ed una scatola di pennarelli ai miei figli e fargli ritagliare il modello; aiutarli a metterlo insieme, installarci sopra radio e motore e farglielo pilotare (con il cavo allievo-maestro).
La ricerca del depron è stata purtroppo infruttuosa, ho persino telefonato alla Tillmans(distributore per l'Italia), per avere gli indirizzi dei rivenditori a me vicini, ho visitato un sacco di negozi del tipo colorificio, bricolage, tappezzeria ma... i tempi si allungavano ed il depron non si trovava.
Poi, sul N. 52 di modellismo appare un test su un modello di cartone, il "Mini", e quindi la folgorazione... CERTO IL CARTONE! atossico, ecologico, facilmente reperibile, non costa niente, si taglia con le forbici e si piega facilmente.
Complice una domenica piovosa, metto in atto i miei propositi, trovate delle scatole vecchie (ma in buone condizioni), vi disegno sopra vari modelli e li passo ai figli per il lavoro di colorazione e ritaglio, le "opere" potrebbero forse anche andare ma poi... i bambini pretendono giustamente di poterci giocare in casa senza attendere il cessare della pioggia, con l'esito che potete immaginare, e mentre loro distruggono ciò che hanno appena costruito io ritaglio un altro modello dal cartone e lo assemblo (serve circa un ora e mezzo) il modello non è colorato come quelli dei bambini, ma per verificare come vola va bene lo stesso.
Terminato il modello vi installo radio e motore impiegando circa 3 ore, cioè il doppio della realizzazione dell'intero modello! 


POTETE LEGGERE L'ARTICOLO COMPETO E SCARICARE I PIANI COSTRUTTIVI SUL 


Questi invece sono gli esemplari costruiti dall'amico Renato Ferrario...
lascio a lui la parola:


Si tratta di una realizzazione economicissima se si usa il materiale indicato da Nosi, il cartone ( quello delle scatole da pizza va benissimo ed occorrono 3 scatole per realizzare il modello nell'arco di una giornata con l'ausilio di colla cianoacrilica).
 
Per evitare che il cartone si afflosci a causa dell'umidità conviene rivestirlo con adesivo vinilico colorato ( decofix, reperibile in colorificio)
In cartone ho realizzato 2 modelli che dopo 3 anni volano ancora egregiamente. Uno ha motore elettrico a spazzole Speed 400 ( nella foto allegata ha colorazione ali giallo e blu) l'altro (ali a scacchi rosso-nero) monta motore brushless classe 400 ( diametro 28 mm)
per entrambi i dati di massima sono:
apertura alare cm 97
lunghezza fusoliera cm 54
profilo ala tipo JEDELSKI in cartone ricurvo
peso in ordine di volo 400 g

elica 6x3






ed ecco l'evoluzione in Depron...sempre realizzata da Renato


Antonio Di Giacomo

Raduno Aeromodellistico Lecce-Lepore in Vernole

Domenica 15 settembre 2013, aeroporto Lecce-Lepore in Vernole (LE); 44 partecipanti iscritti ad esibirsi in volo; 65 modelli volanti; febbre di volare oltre 40°; voglia di incontrarsi per condividere le passioni : superata " oltre l'arco rosso" ; incidenti  nessuno; voli spettacolari con particolari riferimenti a programmi acrobatici anche PAN , ricostruzioni di duelli aerei  1° e 2° guerra mondiale: oltre le aspettative. Non sono questi semplici  freddi  matematici riporti statistici, bensì una breve sintesi di questa splendida,  favolosa, spettacolare e partecipata 3° edizione della manifestazione/raduno aeromodellistica città di Vernole. Si fa piacevolmente fatica a raccontarla ma vi assicuro che viverla è semplicemente stupefacente. Resta incisa nella memoria in maniera indelebile!
Anche quest'anno, quale bella consuetudine, "ci" siamo reincrontrati " noi" fondamentalisti ed irriducibili cultori di questa stupenda, favolosa disciplina. Non si poteva mancare (!) ed infatti siamo stati puntuali ... La serata del sabato ? Inizialmente trascorsa in piazza a Vernole per una dimostrazione statica dei vari modelli,  delle loro qualità e caratteristiche. Statica mica tanto ... Droni ed eli-elettrici, luminosi e dotati di telecamere, hanno inchiodato con in  naso su i presenti, in specie coloro che vedevano quegli strani " attrezzi  volanti non identificati " posarsi persino in testa alla statua della madonnina in cima all'obelisco ! Nel seguito, per essere accolti nella magica cornice della struttura agrituristica di Villa Conca Marco a brevissima distanza dall'Adriatico. Sino al mattino, in compagnia dei profumati piatti e dolci tipici salentini, dove il Negramaro ed il Primitivo  erano il biglietto ideale per il settimo cielo... Non ho parole sufficienti per descrivere  il clima, tutt'altro che "francescano", che  accompagnato la serata! Per fortuna il gestore non ci ha ci ha gentilmente fatto uscire a calci la dove meglio si vuole... Altri commensali presenti, tra questi una famiglia di tedeschi, hanno "timidamente" chiesto quale ricorrenza, anniversario o festeggiamento particolare, fosse motivo di quella chilometrica tavolata con annesso impianto stereo da spacca timpani autoallestito. E' stato semplicemente risposto loro: questo è il semplice, modesto, sobrio ma "caldo" modo che hanno gli aeromodellisti ed i cultori del volo in genere di trascorrere una serata insieme con simpatia! 
Il nostro "grazie infinito" a Vito, Massimo, Roberto e gli altri amici del gruppo di Lecce per l'eccellenza organizzativa. Con simpatia  Antonio Russo 
Dimenticavo: i bambini ringraziano vivamente per aver ricevuto un "TIR" carico di caramelle e cioccolatini e, visto che non bastava (...)  un elicottero ne ha scaricati dal cielo un altro sacco! Ciao  ed arrivederci  a San Severo (FG) il 29 p.v.          








 
Antonio Russo (nell'ultima foto...)